L’anima e lo spirito

“L‘anima è una parte speciale delle creature spirituali che siamo ed è programmata per imparare ed evolvere attraverso le esperienze. Essa porta con sé i ricordi delle conoscenze passate e di cosa non ha funzionato, e ha bisogno di evolvere per raggiungere più alti livelli di consapevolezza, amore, gentilezza e gratitudine. L’anima crea e attira circostanze e persona che ci diano l’opportunità di imparare attraverso il perdono, il distacco, l’accettazione, la compassione, l’amore e il lasciar andare. L’obbiettivo dell’anima è insegnarci a non prendere le cose sul piano personale, ad accettare quello che non possiamo cambiare, a modificare quello che su cui possiamo intervenire e a continuare a espande775F455F74595E50re la nostra capacità di amare.

Lo spirito, la nostra coscienza più alta, costruisce la nostra missione di vita per aiutare l’evoluzione dell’anima; lo spirito ha la visione d’insieme e vuole che abbandoniamo la convinzione di essere separati per diventare una cosa sola con ciò che esiste. Non siamo creature separate, ma tutte collegate alla stessa Sorgente; come i rami dell’albero sono tutti connessi allo stesso tronco, così noi essere umani. L’ego è la parte di noi che crede nel sé individuale e nella separazione,e quando trascendiamo questa convinzione raggiungiamo il primo livello di illuminazione…”

Da “Omega Healing,il metodo per una vita lunga e sana”
di Joy&Roy Martina (Mylife, febbraio 2017)



Le abitudini e la mente subconscia

La parola abitudine deriva dal latino “habitus”. Questo termine può essere tradotto come “comportamento abituale” ma anche come “abito, vestito”. In effetti, le cose che siamo abituati a fare e a credere sono come “abiti” che indossiamo tutti i giorni e che allo stesso tempo definiscono il modo in cui vediamo noi stessi e il mondo intorno a noi. Il problema è che, diversamente dai veri vestiti che possiamo togliere quando vogliamo , è molto difficile cambiare le abitudini , perché queste sono cresciute insieme a noi e rappresentano la struttura portante su cui si basa la nostra sicurezza e la nostra identità. Questo è il motivo per cui, per la maggior parte delle persone, introdurre nuovi “abiti” nel guardaroba e buttare via quelli vecchi significa sentirsi completamente persi e confusi.
In “Omega Healing, il metodo per una vita lunga e sana” (Mylife, febbraio 2017) Joy & Roy Martina spiegano l’origine e il significato delle abitudini:

“Le abitudini sono letteralmente installate nel cervello, possiamo rappresentarcele come i cavi di un vecchio telefono: sono reali, non un ricordo chimico o  energetico, cosa che rende molto difficile cambiare un’abitudine come smettere di fumare, o il modo di reagire emotivamente alle cose. Oltre a questa componente fisiologica, ci sono ulteriori aspetti connessi alle abitudini che sono i ricordi del passato. Noi reagiamo infatti anche in base alle esperienze irrisolte che abbiamo vissuto. Parte del cervello immagazzina questi ricordi a livello subconscio e, insieme al resto, ciò crea i nostri schemi comportamentali e innesca le nostre reazioni alle situazioni.

La mente subconscia è una parte paragonabile a un enorme biblioteca con manuali che spiegano come agisci e tiimgres comporti abitualmente. Qui è difficile realizzare un cambiamento per via della mente critica, che ostacola l’accesso alla biblioteca. La biblioteca viene costituita nei prima anni di vita (entro i 7 anni) ed è difficile che la mente conscia riesca a modificarla: una volta programmata è arduo cambiarla. La ragione è che prima dei 7 anni la mente critica è debole e noi siamo aperti a credere praticamente a qualsiasi cosa. A partire dai 7 anni sviluppiamo la mente critica, ma resta difficile modificare ciò che è già chiuso nei sotterranei del subconscio.  A livello conscio possiamo credere di essere forti, ma se la mente subconscia non è d’accordo, non riusciremo a mostrare questo potere. Ci vuole una grande forza di volontà per creare un cambiamento.

Grazie al Theta coaching possiamo accedere alla biblioteca interiore e manipolare le informazioni lì racchiuse. Con il Theta Coaching si guida la persona nel rilassamento fino a raggiungere uno stato mentale di pace, dove la mente critica non è attiva, per poi accedere alla mente subconscia. L’ipnosi funziona più o meno allo stesso modo, la differenza è che nel Theta Coaching si ottiene l’80 per cento dei risultati senza raggiungere una trance profonda, necessaria  invece nell’ipnosi. La persona viene formata a lavorare sul livello subconscio per riprogrammare la mente. Impara potenti tecniche mentali interattive per rimuovere i blocchi alla guarigione e riprogrammare la mente per un risultato positivo.”

Acquista ora il corso dal vivo Intentional Healing
che si terrà dal 23 al 26 di marzo 2017 sul Lago di Garda.



Il corpo: una macchina che si ripara da sola

“Il corpo fisico ha alcune caratteristiche miracolose innate. Una di esse è rappresentata da un sistema di autoriparazione unico. Qualsiasi problema fisico creato dal corpo nel corpo può essere completamente neutralizzato dal suo stesso meccanismo di autoguarigione e da misure di supporto come alimenti curativi, acqua, meditazione, visualizzazione, digitopressione dei punti meridiani ecc. La differenza tra il corpo e altre macchine è che esso non ha un manuale di istruzioni , di conseguenza per la maggior parte delle persone si tratta di capire ciò di cui ha bisogno procedendo per tentativi.

yogaUna bella domanda: perché il corpo manifesta  sintomi? La risposta è semplice: i sintomi sono segnali di avvertimento, i quali ci dicono che c’è qualcosa che non va e che, se continuiamo su questa strada, rischiamo problemi più seri, come una malattia cronica. La maggior parte dei sintomi all’inizio è di lieve entità: affaticamento, difficoltà di concentrazione, insonnia, problemi digestivi, mal di testa, senso di rigidità, naso chiuso, starnuti, brividi, emotività ecc.

Sappiamo che ogni guarigione è un’autoguarigione, perché il corpo umano è una macchina che si ripara da sola. E’ la mente che ha bisogno di impulsi esterni per permettere che ciò accada:  le convinzioni, infatti interferiscono con i meccanismi di guarigione del corpo e possono perfino causare la malattia. Per esempio, se hai mal di gola e dici: ” Ci risiamo: sta per venirmi di nuovo il raffreddore!” è proprio quello che succederà. Nonostante questa situazione si sia verificata spesso in passato, non è detto che debba ripetersi in futuro, dal momento che puoi cambiare lo schema mentale. La mente può essere utilizzata tanto per confermare quando per modificare un modo di pensare. Quando la mente non interferisce con il corpo, emergono gli schemi naturali. Per esempio, se ci si rompe un femore (gamba), ci vogliono normalmente quattro settimane perché, in assenza di complicazioni, esso guarisca del tutto; utilizzando la mente questo tempo si può ridurre a due settimane o anche meno, a seconda dell’impiego che ci si mette.”

Da “Omega Healing, il metodo per una vita lunga e sana”
di Joy&Roy Martina (Mylife, febbraio 2017)

Acquista subito il corso dal vivo Intentional Healing
che si terrà dal 23 al 26 di marzo 2017 sul Lago di Garda



Controlla l’olio!

“Le emozioni non sono buone o cattive, è il modo in cui le gestiamo che fa la differenza tra l’essere malati e in salute. Se gestite correttamente le emozioni sono un’ottima cartina di tornasole per aiutarci a prevenire i disturbi. Con il metodo Equilibrio Emozionale (un importante strumento di Omega Healing)  possiamo analizzare il flussoimages di energia a livello emozionale, verificare qual è la causa del problema e correggere il sistema.

Invece di ignorare, reprimere o razionalizzare le emozioni, dovremmo accoglierle come un avvertimento e un invito a ristabilire il nostro equilibrio. Dobbiamo imparare come uscire da uno stato emozionale in modo sano e lasciare andare l’energia accumulata. La rabbia, per esempio , è un segno che l’energia è bloccata a livello del meridiano del fegato: invece di reprimere quella emozione, possiamo imparare ad accettarla e trasformarla in perdono per poi ristabilire il normale flusso di energia. Le emozioni sono come le spie sul cruscotto di una macchina che segnalano un guasto o un problema, come la mancanza di olio nel motore. Non ignorarle, controlla l’olio!”

                             Da “Omega Healing, il metodo per una vita lunga e sana”
di Joy e Roy Martina (Mylife, febbraio 2017)

Acquista ora il corso dal vivo Intentional Healing
che si terrà dal 23 al 26 di marzo 2017 sul Lago di Garda.



L’energia è la base della vita


“Tutto inizia dall’energia, il nucleo del nostro essere.imgres

Ne abbiamo bisogno per vivere. I nostri corpi trasformando cibo in energia e in mattoncini che l’organismo utilizza per costruire i tessuti. Disponiamo inoltre di diversi sistemi per trasportare l’energia in modo che nutra e ricarichi l’organismo.Rimanere bloccati su un certo schema emotivo (stress) influenza il flusso di energia fino a farla ristagnare. La stagnazione genera una specie di perdita di energia ed è il motivo per cui Omega s’inizia analizzando il modo in cui vengono gestite le emozioni.

Tutto comincia a livello energetico. Ciascun organo è connesso a un canale energetico specifico, detto meridiano, e ogni meridiano è legato a emozioni ben definite. Restare  bloccati su emozioni negative è come buttare pietre in un ruscello; continuando a gettare sassi, si crea una diga. Il risultato è la stagnazione: da una parte aumenta la pressione della corrente, mentre dall’altra esce sempre meno liquido. A un certo punto il flusso si ostruisce del tutto e l’organo connesso a quel meridiano, soffrendo per la mancanza di energia prolungata, comincia a funzionare male o a ridurre le proprie funzionalità e si intasa. Per esempio, se il fegato purifica sempre meno il sangue da tossine di tutti i tipi. Ciò determina un sovraccarico degli altri organi che, a loro volta, iniziano a perdere funzionalità.
Questa situazione può portare allo sviluppo della malattia.

Da “Omega Healing, il metodo per una vita lunga e serena”
di Joy e Roy Martina (Mylife, febbraio 2017)

Acquista subito il corso dal vivo Intentional Healing
che si terrà dal 23 al 26 di marzo 2017 sul Lago di Garda



Una nuova idea di salute

La parola salute viene dal latino salus e nella concezione moderna rappresenta uno stato fisico privo di malattie. Tuttavia l’origine latina di questo concetto racchiude un significato ben diverso da quello che noi tutti generalmente conosciamo: la parola salus può essere tradotta anche con il termine integrità, intesa quindi come senso di completezza, di interezza. A questo proposito Roy e Joy Martina nel libro “Omega Healing, il metodo per una vita lunga e sana” (Mylife, febbraio 2017) introducono questa nuova visione di salute:

Salute è moltimgpsh_fullsizeo più di “assenza di sintomi”. Essere in salute significa vivere al massimo del proprio potenziale a ogni livello. La salute è l’espressione fondamentale del meglio che puoi essere a livello, mentale, emozionale, fisico spirituale. Ciò comprende sia la salute fisica sia il benessere emozionale e anche la possibilità di sviluppare i propri talenti, di realizzare i propri obbiettivi e di evolvere spiritualmente. E’ un pacchetto “all inclusive” dove una cosa non esclude l’altra. “Salute perfetta” è la versione radiosa, vitale, creativa, felice di te quando esprimi i tuoi talenti, le tue abilità e qualità con grazia, facilità e gioia, e quando affronti le sfide con calma interiore , nella saggia consapevolezza che ogni difficoltà ti renderà più forte”

In questo senso “Omega Healing” trasforma l’idea di salute in qualcosa di più che un’esistenza libera da malattie e tensioni. Salute significa raggiungere una condizione di benessere che non è solo fisico ma anche mentale e spirituale. Significa amarsi, essere consapevoli del proprio valore e saper trasformare le difficoltà della vita in un’occasione di crescita personale. Significa essere completi, in tutte le parti del nostro essere.

 

Acquista ora il corso dal vivo Intentional Healing
che si terrà dal 23 al 26 di marzo 2017 sul Lago di Garda.