Il corpo: una macchina che si ripara da sola

“Il corpo fisico ha alcune caratteristiche miracolose innate. Una di esse è rappresentata da un sistema di autoriparazione unico. Qualsiasi problema fisico creato dal corpo nel corpo può essere completamente neutralizzato dal suo stesso meccanismo di autoguarigione e da misure di supporto come alimenti curativi, acqua, meditazione, visualizzazione, digitopressione dei punti meridiani ecc. La differenza tra il corpo e altre macchine è che esso non ha un manuale di istruzioni , di conseguenza per la maggior parte delle persone si tratta di capire ciò di cui ha bisogno procedendo per tentativi.

yogaUna bella domanda: perché il corpo manifesta  sintomi? La risposta è semplice: i sintomi sono segnali di avvertimento, i quali ci dicono che c’è qualcosa che non va e che, se continuiamo su questa strada, rischiamo problemi più seri, come una malattia cronica. La maggior parte dei sintomi all’inizio è di lieve entità: affaticamento, difficoltà di concentrazione, insonnia, problemi digestivi, mal di testa, senso di rigidità, naso chiuso, starnuti, brividi, emotività ecc.

Sappiamo che ogni guarigione è un’autoguarigione, perché il corpo umano è una macchina che si ripara da sola. E’ la mente che ha bisogno di impulsi esterni per permettere che ciò accada:  le convinzioni, infatti interferiscono con i meccanismi di guarigione del corpo e possono perfino causare la malattia. Per esempio, se hai mal di gola e dici: ” Ci risiamo: sta per venirmi di nuovo il raffreddore!” è proprio quello che succederà. Nonostante questa situazione si sia verificata spesso in passato, non è detto che debba ripetersi in futuro, dal momento che puoi cambiare lo schema mentale. La mente può essere utilizzata tanto per confermare quando per modificare un modo di pensare. Quando la mente non interferisce con il corpo, emergono gli schemi naturali. Per esempio, se ci si rompe un femore (gamba), ci vogliono normalmente quattro settimane perché, in assenza di complicazioni, esso guarisca del tutto; utilizzando la mente questo tempo si può ridurre a due settimane o anche meno, a seconda dell’impiego che ci si mette.”

Da “Omega Healing, il metodo per una vita lunga e sana”
di Joy&Roy Martina (Mylife, febbraio 2017)

Acquista subito il corso dal vivo Intentional Healing
che si terrà dal 23 al 26 di marzo 2017 sul Lago di Garda



Postato in Estratti dal libro.

Fai la tua domanda

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *